sabato 30 novembre 2013

Manifestazione scuola: I docenti rischiano di essere i nuovi proletari



"Un rinnovo del contratto soltanto sul fronte normativo sarebbe una fregatura: non siamo disposti a un aumento del carico di lavoro senza un incremento dello stipendio o per qualche spicciolo in più. Nelle scuole non ci sono fannulloni ma lavoratori a tempo pieno che ogni giorno, tra enormi difficoltà, mettono in campo professionalità e passione". 

Vai al link: http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?id=2981

Leggi anche un'altro mio post: http://schoolblack2.blogspot.it/2013/11/bisogni-educativi-speciali.html

1 commento:

  1. Tò, io pensavo che ero l'unico a denunciare certi problemi!

    RispondiElimina